21 Settembre 2021 · 08:32
14.8 C
Firenze

Può tornare Veretout mezz’ala. Edimilson regista al posto del francese?

Cambiare per ripartire e trovare nuove strade. Ci sta pensando Stefano Pioli, dopo il pareggio col Cagliari che ha messo in evidenza un tridente spuntato ma anche un gioco che spesso, a centrocampo, ha rallentato la manovra d’azione. Insomma, che ha smorzato la sua capacità di far girare con velocità il pallone, di avviare le ripartenze, di creare e mantenere alto il ritmo del giro palla.

Le prime scelte sono quelle di Benassi e Gerson. Perché se il francese, anche contro il Cagliari, è risultato tra i migliori in campo ci sarà un motivo: i duelli e i contrasti con gli avversari l’hanno visto sempre vincitore, con una quantità di palloni giocati superiore a qualsiasi altro suo compagno di reparto. Insomma, Veretout si è adattato alla perfezione nel ruolo che era di Badelj.

Uno che invece si sta facendo trovare sempre pronto e che nelle prime gare è Edimilson, causa squalifica di Veretout, ha saputo interpretare anche il ruolo di regista. Questo potrebbe essere un indizio in vista delle prossime sfide?

Magari provare ad abbassare Edimilson davanti alla difesa e liberare Veretout, insieme a Benassi, nel ruolo originario per permettere al francese di sprigionare tutto il suo potenziale offensivo. Il suo apporto in zona gol sta mancando specie a una Fiorentina in cerca di concretezza e nuove soluzioni da alternare al tridente in cerca di fiducia e cattiveria sotto porta. Aspettando il ritorno dal primo minuto di Benassi.

Chi invece appare piuttosto defilato nelle gerarchie in mezzo al campo è Dabo. Per il francese, reputato un giocatore più di quantità che di qualità, capace di spezzare il gioco avversario, fin qui soltanto 52 minuti totali distribuiti nelle prime tre sfide di campionato. Pioli studia le soluzioni e stavolta, almeno sulla carta, le alternative non gli mancano.

Repubblica

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO