A Radio Radio parla l’ex attaccante viola Roberto Pruzzo, per commentare la debacle dell’unger 21 contro la Repubblica Ceca: “Fisicamente la Repubblica Ceca mi è sembrata superiore. Arrivavano prima sul pallone e vincevano sempre i contrasti. I fantasisti, i giocatori che dovevano fare la differenza, sono spariti. Da giocatori come Berardi e Bernardeschi ti devi aspettare una giocata, un assist o un gol decisivo. E invece hanno fatto una fatica terribile”

Comments

comments