Non sarà un’inchiesta con tempi lunghi come spesso accade. La Federcalcio ha messo il caso in cima alla lista e presto potrebbero arrivare deferimenti a carico della Lazio e del suo presidente Claudio Lotito. La procura federale ha preso in mano la situazione per quel che concerne l’aspetto legato alla giustizia sportiva. Già ieri infatti, secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, in via Campania sono arrivati altri pezzi dell’inchiesta-lampo della Questura di Roma. Bisognerà capire se ci siano state violazioni al Codice di Giustizia Sportiva nell’aver ‘spostato’ i tifosi in Curva Sud, dopo la chiusura della Nord per cori razzisti. Gli adesivi si contemplano come «comportamenti discriminatori», regolati dall’articolo 11 e sanzionati dall’articolo 18 (rischio settore o stadio a porte chiuse). Ci sono poi le dichiarazioni di Lotito registrate sull’aereo, anche queste passeranno al vaglio della procura federale. Si attendono dunque conclusioni pubbliche.

 

Lazionews.com

Comments

comments