3 Dicembre 2020 · 04:14
5.2 C
Firenze

Prandelli: “Chiamatemi pure traghettatore, obiettivo far crescere la squadra. Non tutto passerà da Ribéry”

Prandelli presentato oggi nella sala stampa del Franchi si sofferma tra gli altri argomenti anche a parlare del fuoriclasse francese

Nella sua conferenza stampa di presentazione alla Fiorentina, Cesare Prandelli ha parlato anche dell’ipotesi di essere un traghettatore fino a giugno: “Come ho detto a Pradè potete chiamarmi come volete. Voglio essere qui e lavorare qui, poi sarà il campo a parlare, questo è un club meritocratico. Il mio futuro è tra un’ora, quando farò il mio primo allenamento”.
Altro tema centrale della conferenza di presentazione odierna é stato l’ aspetto del sistema di gioco che a detta del tecnico non può essere solamente quello di dare palla a Ribéry. Altro chiaro segnale di distanziamento su quella che é stata la filosofia del suo predecessore.

Prandelli: “Sono tifoso viola. Amrabat non è regista. Possibile Batistuta nello staff”

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pradé: “Sono responsabile, covid ci penalizza. Cutrone scelta tecnica. Montiel esubero”

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè è intervenuto su Rtv38 al Salotto dello Sport, queste le sue parole che hanno toccato tutti i...

Nappi: “Non esiste più l’attaccamento alla maglia. Bisogna lottare per il contratto dell’anno dopo”

Marco Nappi è intervenuto ai microfoni di Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio, per parlare della situazione in casa Fiorentina

CALENDARIO