Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè ha parlato in conferenza stampa alla presentazione di Igor, queste le sue parole:

“Ieri abbiamo fatto la foto con tutti i nuovi acquisti di un mercato di gennaio importante. Mi sembrava giusto e corretto fare poi la presentazione di ogni ragazzo, per farli parlare e far sentire le motivazioni che li hanno mossi. Abbiamo puntato su Igor perché è un giocatore giovane, con qualità fisiche importanti. E’ un calciatore che può fare il terzo di difesa e il quinto a centrocampo. Ed è mancino con ampi margini di miglioramento. La trattativa è iniziata ad inizio gennaio e il ragazzo ci ha sempre accompagnato nella trattativa. Con Vagnati abbiamo trovato una quadratura giusta per entrambi i club, con la SPAL che si è riservata una percentuale sulla futura rivendita. C’è un bonus importante sempre a favore della SPAL alla prima gara di Igor con la Nazionale brasiliana. Ci abbiamo messo tanto tempo, poi quando loro hanno preso un altro giocatore abbiamo accelerato chiudendo l’ultimo giorno”.

Parole registrate da Tuttomercatoweb.com