26 Gennaio 2021 · 23:15
2.5 C
Firenze

Pradè: “Piatek e Milik no grazie, abbiamo Vlahovic. Cutrone scontento. Siamo secondi a pochi”

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè ha parlato l'ultimo giorno dell'anno e ha fatto il punto della situazione

pradè

Ai microfoni della Fiorentina ha parlato il direttore sportivo Daniele Pradè, queste le sue parole

“E’ stato un anno durissimo per noi, abbiamo avuto in totale 42 contagiati da Covid, non contando i famigliari. L’augurio è quello di poter iniziare una vita nuova. Sportivamente è stato un anno di ricostruzione, finalmente siamo liberi da tante situazioni che ci pesavano dal punto di vista economico, è stato un anno di pulizia. Non è stato un anno fantastico, forse non raggiunge nemmeno la sufficienza, ma dal punto di vista dell’esperienza, sono fiducioso che ci servirà una stagione come quella che abbiamo passato. La mancanza dei nostri tifosi l’abbiamo sentita più degli altri perchè questa città vive la squadra come nessuno.

Chiudiamo il 2020 con una grande vittoria, una vittoria di cuore. Dal punto di vista tecnico ed individuale siamo secondi a poche squadre, non meritiamo la posizione che occupiamo. Il mercato è come se non avesse mai chiuso i battenti. Sarà un mercato di riparazione, noi siamo tanti, siamo in 29, dovremmo prendere delle decisioni, alcune le abbiamo già prese e non le possiamo cambiare adesso. Abbiamo deciso di puntare su un centravanti giovane come Vlahovic che ci sta dando risposte importanti. Oggi gente come Milik e Piatek non sarebbe giusto andarli a prendere perchè ostacolerebbero la crescita di Vlahovic. Aspettiamo Kouamè.

Ci sono calciatori scontenti come Cutrone e cercheremo di accontentarlo cercando di trovare una soluzione. Ai nostri tifosi dico di stare sereni perchè Commisso è un presidente presente che vuole fare grandi cose, cosi come Joe Barone. Se abbiamo cambiato tre allenatori in 18 mesi vuol dire che qualcosa abbiamo sbagliato. Montella e Iachini ci hanno lasciato qualcosa, ora Prandelli deve darci serenità perchè come conosce lui Firenze non la conosce nessuno. Punto molto su Cesare. Ci metteremo tutti noi stessi per far si che la Fiorentina torni ad essere realmente competitiva”

ATTENTA FIORENTINA, ANCHE LA JUVENTUS VUOLE MALEH

Attenta Fiorentina, anche la Juventus vuole Maleh, richiesta di informazioni al Venezia

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Gli insulti di Ibrahimovic a Lukaku: “Chiama tua madre e vai a fare i riti voodoo con lei nella foresta”

Uno scontro senza precedenti, una lite pazzesca, una (quasi) rissa da far paura. Con protagonisti Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, in un derby di...

Kevin Malcuit è arrivato a Firenze. Accordo sulla base di un prestito secco più bonus

Malcuit è arrivato a Firenze. Domani le visite mediche e poi la firma sul contratto

CALENDARIO