Pradè: “Firenze mi manca, il problema della Fiorentina non sono i Della Valle ma l’uomo nero, che è in società”

"Il ricordo più bello è la vittoria 4-2 contro la Juventus, quello più brutto..." così Daniele Pradè al Corriere dello Sport .

0
1181

L’ex direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè, oggi alla Sampdoria, ha parlato al Corriere dello Sport Stadio, queste le sue parole:

“La Fiorentina mi manca, a Firenze sono stato molto bene. Il ricordo più bello è sicuramente la vittoria per 4-2 sulla Juventus, mentre il più brutto la finale di coppa Italia persa col Napoli, “Per tutto quello che ha preceduto il fischio d’inizio. Per quanto riguarda i colpi di mercato direi che Mario Gomez è stata la delusione più grande, mentre la sorpresa è stata Cuadrado.

La Fiorentina è una macchina quasi perfetta, che ha tutti i conti in regola e che cresce di anno in anno. L’unico problema è stato il ‘demotivatore o l’omo nero’ come veniva chiamato in società allora… e penso pure adesso (ride, ndc)”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.