“Pista con Ramadani, occhio all’Anderlecht. Padoin? Servono italiani”

0
831

L’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà è tornato a parlare di Fiorentina oggi, ai microfoni di Radio Bruno. Ecco le sue dichiarazioni: “La Fiorentina deve inserire benzina italiana, è il regolamento che lo impone. Anche per questo i viola monitorano il campionato di Serie B e sono in pole position per Faragò del Novara, che io conosco bene e che è reduce da una splendida stagione. Persiste una differenza di 1 milione tra domanda e offerta. Padoin? Alla Juve si è dimostrato un grande gregario, tanto che Allegri ha chiesto di non cederlo a gennaio. Per la Fiorentina poi c’è sempre la pista Ramadani, che ha rapporti molto forti con l’Anderlecht e quindi qualcosa potrebbe succedere. Badelj? Mi aspetto che possa essere un uomo mercato, specialmente dopo le dichiarazioni del suo procuratore. E poi Babacar, che Corvino stima, ma che con Sousa non trova spazio. Tranne quei 4-5 giocatori come Vecino, Borja, Gonzalo, Bernardeschi che la società non vuole sacrificare, sul resto la partita è aperta compreso il portiere. Sirigu? Bisogna aspettare che Emery faccia le sue valutazioni, ma lui vuol tornare in Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.