L’obiettivo della Fiorentina è quello di bruciare i tempi, come accaduto lo scorso gennaio, con Saponara e Sportiello. I candidati sono italiani, in particolare due: Federico Viviani  in prestito alla Spal dal Verona e Danilo Cataldi , che Pioli ha avuto con sé da tecnico della squadra romana e che ha fatto debuttare in A, ora al Benevento via Lazio. Semplici lotterà  pur di trattenere Viviani a Ferrara: per la fumata bianca servirà che la squadra allenata dall’ex primavera gigliata riesca ad individuare il sostituto nel minor tempo possibile.

Occhi puntati anche su Luca Mazzitelli del Sassuolo, bottega carissima, è vero, ma il cui scarso utilizzo potrebbe trasformarsi in un elemento su cui far leva. Il sogno italiano si chiama invece Nicolò Barella, anche se sulle tracce del giocatore in forza al Cagliari sponsorizzato da Federico Chiesa si stanno muovendo quasi tutte le big e potrebbe scatenarsi un’asta sanguinaria.

A riportarlo, è il Corriere dello Sport

Comments

comments