Pioli: “Ho una voglia esagerata di fare bene. Obiettivo ritorno in Europa. Per adesso niente difesa a tre”

Adesso è il momento del 4-2-3-1. Quando avremo capito bene questo modulo allora potremmo provare altro" così Stefano Pioli in sala stampa

0
329

Stefano Pioli ha parlato in sala stampa alla vigilia della partita contro la Sampdoria, queste le sue parole:

“I punti contano sempre, il campionato non è partito nel migliore dei modi ma dobbiamo vogliamo recuperare. In settimana abbiamo fatto un bel lavoro, siamo pronti e il gruppo sta crescendo e si sta aiutando nel migliorarsi”.

La nostra squadra è un mix di gioventù ed esperienza. I vecchi devono guidare i più giovani. Simeone e Chiesa? Non è detto che giochino insieme domani.

Bisogna insistere sul 4-2-3-1, poi vedremo quando si consolideranno gli schemi come muoversi. Sarebbe sbagliato precludersi altre soluzioni ma ci sarà da lavorare molto

La squadra deve giocare sempre con grande spirito e la voglia di vincere. Non so se diventeremo la sorpresa o la “rompiscatole”, so solo che stiamo lavorando molto e bene, mi aspetto un passo avanti rispetto alle ultime uscite già da domani

Piu pressione domani di domenica scorsa? La pressione c’è sempre a questi livelli, dobbiamo essere bravi e abituati a gestire queste situazioni. Domani saremo sotto i nostri tifosi e dobbiamo dimostrare che ci teniamo alla maglia. La Samp è bene allenata e i giocatori si conoscono bene, ci dovrà essere attenzione ed equilibrio ma vogliamo fare la partita. Ci sarà da soffrire ma ci vuole più voglia ed entusiasmo che preoccupazioni per domani. Ho una voglia esagerata di fare bene.

Sono abituato a concentrarmi sulla partita e dare alla squadra i messaggi giusti per interpretare la gara. Ho giocato qua tanti anni fa e ho un bel ricordo, voglio fare bene in questa nuova esperienza ma sono convinto che i tifosi saranno una spinta in più per la squadra, starà a noi dimostrare di meritarsi questa passione ma vedo un gruppo unito pronto a dimostrare il proprio valore

E’ stato un incontro positivo quello con Rocchi di ieri. Non sono un ruffiano e non voglio ingraziarmi nessuno, gli arbitri devono essere coerenti nelle loro decisioni e non favorire nessuno. Con Nicchi è un capitolo chiuso, abbiamo chiarito nonostante gli errori. La Var può essere un aiuto importante per gli arbitri.

Sono tutti disponibili tranne Saponara, mercoledì prossimo dovrebbe tornare ad allenarsi insieme al resto del gruppo

E’ chiaro che essendo abituato a giocare le coppe la Fiorentina voglia tornare dove le spetta. Potendo lavorare tutta la settimana abbiamo un vantaggio da sfruttare, dobbiamo vivere partita per partita per capire dove possiamo arrivare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui