Pioli: “Contro il Real Madrid un allenamento in vista della Sampdoria. Contro l’Inter tutto falsato dalla partenza”

"Ecco perché ho fatto uscire subito Hagi. Le strade del mercato sono aperte" così Stefano Pioli dopo Real Madrid - Fiorentina

0
533
Stefano Pioli

Queste le parole di Stefano Pioli dopo Real Fiorentina:

“Stiamo lavorando e dobbiamo ancora crescere. Credo sia stato un ottimo allenamento per noi perché dobbiamo conoscerci. Abbiamo avuto delle buone situazioni ma dobbiamo crescere. A Milano è stato tutto falsato da una partenza difficile, ma poi abbiamo dimostrato personalità. Stasera potevamo gestire meglio il vantaggio ma sono situazioni che dobbiamo sviluppare meglio. L’impegno di oggi era in preparazione alla prossima partita perché dobbiamo affrontarla al meglio. Chi giocherò con la Samp lo deciderò domenica mattina, dobbiamo capire le migliori condizioni possibili contro un avversario che sa giocare palla a terra.

Ho fatto uscire Hagi per dare spazio a tutti. Lavoriamo tutti i giorni per migliorare, sappiamo che il tempo corre veloce e abbiamo cominciato un ciclo nuovo e abbiamo giocatori che non hanno ancora mai giocato in Italia. Dobbiamo sfruttare ogni giorno e questo impegno prestigioso ci ha fatto capire nuove situazioni su cui lavorare.

Dobbiamo stringere i denti e lavorare bene. Pretendiamo il massimo da noi stessi e abbiamo lo spirito per superare i nostri limiti. Se c’è una cosa che ha funzionato domenica credo sia stato il possesso palla perché abbiamo tirato in porta tanto quanto i nostri avversari e anche stasera lo abbiamo fatto: sicuramente dobbiamo crescere anche lì.

Io lavoro con questi giocatori e loro hanno entusiasmo e volontà, per ora pensiamo alla prossima. La strada è mettere in campo una squadra competitiva e vincente attraverso idee di gioco e atteggiamenti. Tutte le strade sono aperte.

Ho sempre fiducia nella mia squadra, sono realista ma anche sognatore”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.