A Violachannel ha parlato Stefano Pioli prima della partita contro la Lazio in Coppa Italia. Queste le sue parole:

“Non siamo abituati a giocare durante le feste natalizie. Sono curioso di vedere soprattutto l’affluenza del pubblico per una partita di Coppa Italia. E’ importante, abbiamo voluto passare il turno contro la Sampdoria, la squadra ci ha creduto e ha lottato fino alla fine.

Stiamo attraversando un momento positivo, chiudiamo per un attimo la parentesi campionato e ci buttiamo con molta energia in questa di Coppa Italia per una partita difficile ma in cui la squadra dovrà provarci.

Sicuramente martedì giocherà ancora Dragowski, è un portiere pronto, forte che si sta allenando bene.  Abbiamo speso tanto a Cagliari. Sicuramente qualche cambiamento informazione ci sarà, per avere più energie e freschezza. Abbiamo bisogno di giocare un calcio intenso.

Loro hanno giocato nell’ultimo turno di campionato in casa contro il Crotone, Inzaghi ha cambiato qualche elemento facendo riposare alcuni titolari. Sicuramente qualche cambiamento ci sarà, magari nel soggetto ma non nel collettivo. La Lazio gioca con tanti giocatori offensivi, una squadra completa: ha presenza sul campo, ha spessore, qualità e fisico.

Nelle ultime partite per le occasioni che abbiamo creato abbiamo concretizzato poco. Dobbiamo migliorare perché non possiamo sperare di creare sempre 7-8 occasioni. Ma l’importante è creare e giocare. Mi è piaciuta la mentalità della squadra, ha cercato di dominare la partita dall’inizio alla fine. Certo che nell’ultimo passaggio dovevamo fare qualcosa di più, e dobbiamo riuscire a segnare prima degli ultimi 10 minuti.

E’ positivo che chieda più spazio, siamo in 27 e tutti vorrebbero giocare di più. Deve essere così. Tutti devono farsi trovare pronti quando vengono chiamati”

Comments

comments