Come scrive il Corriere Fiorentino, “Sorpresa, e fastidio”. Queste erano le parole che circolavano, in società, dopo che Pioli(nell’immediato post Lazio) aveva per la prima volta messo sul tavolo l’argomento rinnovo. Un tema che, secondo i dirigenti, mai e poi mai avrebbe dovuto prendersi la scena. Le dichiarazioni post Cagliari hanno poi degenerato la situazione ed adesso ci sono due certezze:  l’opzione presente nel contratto di Pioli non sarà esercitata, e le possibilità di continuare insieme sono molto vicine allo zero. Inoltre, si potrebbe valutare l’esonero immediato in caso di altre dichiarazioni giudicate infelici dalla società.