German Pezzella sempre più leader, sempre più capitano, nella Fiorentina e non solo. Infatti la fascia viola non è più una novità con Pezzella che è stato capace di ereditare la fascia del capitano per sempre Davide Astori. Un’eredità pesante che prima ha portato Badelj e ora quella fascia la troviamo proprio sul braccio dell’argentino che la mostra orgoglioso a ogni occasione. Ma per Pezzella i riconoscimenti non sono finiti qui.

Infatti l’argentino è in questi giorni impegnato con la propria Nazionale e oggi scenderà in campo contro il Marocco. Pezzella sarà titolare perché chi ha giocato nella cocente sconfitta contro il Venezuela non ha certo entusiasmato il ct Scaloni. Dentro dunque il centrale della Fiorentina che sarà capitano anche oggi, senza la fascia di Davide o la maglia viola, ma con gli stessi valori e lo stesso orgoglio. Pezzella prova a prendersi definitivamente una maglia da titolare nell’Argentina per continuare la sua ascesa.

Tra l’altro, tra i tanti nomi che si fanno in uscita dalla Fiorentina, non c’è quello di Pezzella che a quanto risulta si è ormai legato a doppio filo a Firenze e alla maglia viola. Anche in questo ha preso l’eredità di Davide che a Firenze aveva trovato il suo posto nel mondo, per sua stessa ammissione. Da Pezzella la Fiorentina rinnovata vuole ripartire e intanto lui punta a prendersi l’Argentina da protagonista.