25 Settembre 2021 · 20:49
24 C
Firenze

Perez: Potenza fisica, capacità di difendere alto e grande aggressività sull’avversario

50 milioni più Nehuen Perez é l'offerta che l'Atletico Madrid del Cholo Simeone avrebbe fatto arrivare alla Fiorentina per Vlahovic

In questi giorni si fa in gran parlare di offerte presunte o non che la Fiorentina potrebbe ricevere per il suo gioiello Dusan Vlahovic. L’ultima é quella dell’Atletico del cholo Simeone che parrebbe aver messo sul piatto 50 milioni più il giovane e promettente difensore argentino Nehuen Perez. Cerchiamo quindi di capire chi è e quali sono le sue caratteristiche tecniche.

Nehuen Perez, difensore centrale classe 2000 di proprietà dell’Atletico Madrid. Cresciuto nell’Argentinos Juniors, i colchoneros lo acquistano nel 2018 per 2,5 milioni di euro e lo lasciano in prestito per un anno nella società argentina. Nell’estate del 2019 passa a titolo temporaneo al Famalicao, squadra che milita nella prima divisione portoghese, che quest’anno si è resa protagonista di una stagione eccezionale. Dopo venticinque anni di assenza dalla Primeira Liga, la squadra con sede a Vila Nova de Famalicão, comune nel distretto di Braga, con una delle rose più giovani al mondo è arrivata sesta in campionato, sfiorando la qualificazione ai preliminari di Europa League. Ma non si tratta proprio di una favola a sorpresa: il club è controllato dal 2018 da Idan Ofer, petroliere israeliano socio di minoranza proprio dell’Atletico Madrid, e gestito da Jorge Mendes vecchia conoscenza della dirigenza viola.

Caratteristiche tecniche

Nehuen Perez, dopo un’ottima stagione in Portogallo (23 presenze, una rete) e una certa continuità di rendimento con le nazionali minori (25 presenze tra Under 17, Under 20 e Under 23), ha attirato le attenzioni di Lionel Scaloni, commissario tecnico dell’Argentina, che ha iniziato a convocarlo per la nazionale maggiore. Il Famalicao quest’anno si è schierato sempre con la linea a quattro, con il 4-2-3-1 o il 4-3-3 e lui è stato utilizzato prevalentemente come centrale di destra. La mappa della sua posizione media ci descrive bene anche la tipologia del calciatore: dotato di una struttura fisica importante, gioca molto alto e aggredisce l’avversario con un grande senso dell’anticipo e rapidità. Effettua 1.7 contrasti a partita con un successo pari al 65% e primeggia anche nei duelli aerei.
Per caratteristiche tecniche si sposerebbe molto bene con il calcio di Vincenzo Italiano soprattutto grazie alla sua predisposizione di saper difendere bene anche con molto campo alle spalle.

DE VITA MARZIO

LEGGI ANCHE PAGELLE VIOLA : VLAHOVIC UNA FURIA, GONZALEZ ESORDIO E GOL, MALEH POSITIVO

PAGELLE VIOLA: VLAHOVIC UNA FURIA, GONZALEZ ESORDIO E GOL, MALEH POSITIVO

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO