Luca Pellegrini, ex bandiera della Sampdoria, ha parlato della prossima sfida alla Fiorentina a Radio Bruno: “La sosta può  – commenta – aver azzerato tutto. La Samp stava affrontando un momento difficile, mentre all’opposto stava andando il cammino della Fiorentina. Il calo della squadra blucerchiata? Giocano a memoria e con grande intensità. Evidentemente erano arrivati ad un punto di stanchezza molto alto, e si è visto che la Samp ha avuto dei gravi passi a vuoto. Quagliarella? E’ rinato a Genova. Si è sempre comportato da grande professionista, lavora tantissimo. Ed il grande lavoro che fa lo ha ripagato sul campo. Difesa viola? E’ vero che chi vince deve avere una grande difesa. Solitamente chi lavora bene dietro è chi vince i trofei. Ma nel caso della Fiorentina penso che anche il centrocampo, con gli aggiustamenti di Pioli, abbia contribuito a dare grande equilibrio a questa squadra. Spostando Benassi più basso rispetto ad inizio anno si sono visti i risultati. C’è un grande collettivo, ma anche individualità importati: Astori, Pezzella, Sportiello, stanno facendo davvero molto bene. Ma è soprattutto il collettivo e l’organizzazione collettiva di questa Fiorentina che sta facendo la differenza”.

Comments

comments