Pedullà: “Borja si sente già un giocatore dell’Inter, ma qualcuno deve esporsi per primo. E la contropartita…”

"A breve la Juventus formalizzerà la sua offerta per Bernardeschi. Kalinic? Non c'è stato nessun incontro"

0
156

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno: “L’incontro tra Ausilio e Corvino è una svolta per Borja Valero. Lui si sente un giocatore dell’Inter in pectore. Ci vuole qualcuno che si esponga per primo. Per la Fiorentina deve essere il giocatore. E’ stata ribadita la volontà dell’Inter di andare su Valero, per adesso non è cambiato nulla perché non c’è l’offerta ufficiale. Se qualcuno si esponesse la situazione si risolverebbe tutto in pochi minuti”.

Prosegue sugli sviluppi della trattativa: “Contropartita tecnica? Potrebbe esserci un’operazione staccata. Credo che se la Fiorentina se potesse scegliere prenderebbe Eder, ma per ora non è un esubero in casa Inter”.

Spende alcune parole anche sulla situazione di Bernardeschi: “Bernardeschi e la Juventus? Penso che sarà formalizzata un’offerta. Poi vedremo quale sarà la reazione della proprietà”.

E conclude su Kalinic: “Oggi non ci sono stati incontri per Kalinic e dubito che ce ne saranno in serata”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.