Pazzini e il suo feeling con la Fiesole. Adesso è arrabbiato e ha fame di gol con il suo Verona

Mandato via dalla Fiorentina per colpa di Prandelli che lo definì "troppo toscano per giocare nella Fiorentina" così il golden boy andò via

0
110

Tra il Pazzo e la Fiesole la simpatia è vecchia di oltre 10 anni. In viola arrivò da golden boy nel gennaio 2005, segnò subito gol importani ma poi finì per essere sempre sotto esame e per incrinare i rapporti con Prandelli (“Da toscano sente troppo la pressione” diceva). Una giustificazione che a Giampaolo non è mai andata giù. Domenica ci sarà poco tempo per l’amarcord. A Pioli servono punti, ma il Pazzo ha fame di gol

 

Corriere fiorentino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.