Pallotta ancora sbotta: “La Fiorentina ha rubato la partita. Fuorigioco ridicolo e rigore scandaloso”

Il presidente rincara: «Ho rivisto l'episodio per dieci volte, ridicolo. E anche il fallo su Dzeko era da rigore: è grosso e lo picchiano»

0
359

ROMA – James Pallotta si prepara a lasciare l’Italia ancora deluso per la sconfitta di Firenze. Il presidente, che in mattinata si è spostato a Milano, ha in programma altre tappe in Europa, di sicuro a Londra. Ma forse non vedrà Baldini, il nuovo/vecchio consulente della Roma. «Franco is fishing», dice il presidente, che rientrerà negli Stati Uniti nei prossimi giorni. Domenica sera al termine della partita è passato dagli spogliatoi, prima di tornare in albergo. A Milano non è andato con Alex Zecca, il suo socio e uomo di fiducia che lo ha accompagnato nella trasferta di Firenze. Zecca ripartirà oggi. Ieri Pallotta era ancora amareggiato per la sconfitta e per gli errori arbitrali che hanno determinato il risultato.

Non gli è piaciuta la direzione di Rizzoli, che non ha incontrato quando è passato per gli spogliatoi. E’ stato molto critico, in particolare per l’episodio del gol in fuorigioco: «Ridicolo». E per tutta la giornata di ieri non si è dato pace: «Ho rivisto ancora dieci volte le immagini. Assolutamente vergognoso. E anche il fallo su Dzeko era da rigore. Edin viene picchiato molto, è allucinante. E’ così grosso e non ottiene le punizioni».
Corrieredellosport.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.