di Stefano Borgi

DRAGOWSKI: 7 Il polacco si è accorciato il barbone da hipster, ed è la prima notizia della giornata. Al 45′ viene graziato dal palo, poi si impaurisce (ma sventa prodigiosamente) sull’incursione sanguinosa di Valoti, insomma… salva la baracca.

MILENKOVIC: 6  Come ai tempi di Pioli, il serbo torna a toccare un gran numero di palloni. Non fa evidentemente per lui. Però pericoli per la difesa non ne arrivano, quindi…

PEZZELLA: 7  Dietro fa pochissimo (non ce n’è stato bisogno), davanti risolve la partita e (forse) svolta la stagione.

CACERES: 6  Idem con patate, a parte il gol. Sufficiente.

DALBERT: 5,5  Pochi cross decenti, sofferenza in marcatura su Floccari. Poteva andar peggio…

LIROLA: 6  Spostato 20 metri più avanti, si vede per la prima volta alla mezz’ora con l’assist (quasi) vincente per Castrovilli. Qualche problema (più di qualche) con Di Francesco, cresce alla distanza con un paio di assist dalla fascia…

PULGAR: 4,5  prestazione inguardabile quella del cileno: impaurito, impreciso, assolutamente impalpabile. A questo punto meglio la lentezza (ed il piede) di Badelj…

CASTROVILLI: 6  é sua l’occasione migliore del primo tempo (l’unica) ma la fallisce… a metà tra imprecisione e bravura del portiere. Nella ripresa si mostra pià attivo e la porta a casa.

BENASSI: 5,5  anche lui, come Lirola, giostra qualche metro oltre la linea di centrocampo. Siamo alle solite, se fa gol… la sua presenza ha un senso. Altrimenti…

BOATENG: 5  pronti via e va in gol, spegnendo sul nascere le polemiche sul suo utilizzo da titolare. Niente da fare, fuorigioco per questione… di centimetri. Il problema è che ce la mette tutta, ma non ne ha. (dal 46′ VLAHOVIC): 5,5  come Boateng gioca più da seconda punta, lasciando Chiesa centravanti. Fa pochino…

CHIESA: 5  Federico gioca centravanti, ma non è il suo ruolo. E poi sembra ancora fuori forma… Non pervenuto. (dal 74′ CUTRONE): 6 Il suo ingresso coincide col gol-vittoria. Per ora basta così…

GIUSEPPE IACHINI: 5  Rischia Boateng al posto di Vlahovic,… e gli va male. Conferma Chiesa centravanti… e gli va male. “Picchia per noi” cambia modulo, passa a 4 dietro, avanza Benassi e Lirola, snatura schemi e ruoli. Poi mette Vlahovic e Cutrone, ma la prestazione resta inguardabile… Fortunato.