PAGELLE VIOLA: KALINIC GOAL, DIFESA “LEGGERINA” IL RESTO E’ NOIA.

Queste le pagelle di Fiorentina - Schalke 04

LEZZERINI: 6, Chupo-Moting dopo soli 4′ lo fredda con un destro chirurgico sul quale non può niente, poi si esibisce in diverse buone parate ma Naldo lo infila al 70′.

TOMOVIC: 5.5, viene saltato secco nell’occasione dell’ 1-0 firmato Moting poi si fa perdonare nel secondo tempo con una chiusura pregevole sullo stesso attaccante. Dal 61′ GILBERTO:  s.v.

GONZALO: 5, il capitano ha la pecca di averci abituato male, soffre le scorribande tedesche e non appare il solito baluardo. Dannatamente in ritardo sul 3-1.

ASTORI: 5, partita senza infamie e senza lodi, appare abbastanza in condizione fisica anche se ci ha abituato a prestazioni ben più scintillanti. Rischioso su un disimpegno nel primo tempo che avrebbe potuto portare ad un esito sanguinoso. Dal 61′ BAGADUR: s.v.

DIKS: 6, buone le sue scorribande offensive si dimostra in forma e una buona riserva in vista del campionato. Da equilibrio. Dal 61′ BERNARDESCHI: 6, bella l’invenzione per Babacar pochi minuti dopo il suo ingresso sul terreno di giuoco.

VECINO: 5, Molto annebbiato nel primo tempo dove perde diversi palloni e manca di concretezza. Dal 61′ TOLEDO: 6, prova a farsi vedere in tutti i modi. Apprezzabile il suo impegno.

BADELJ: 5.5, nel primo tempo è fuori dal gioco, poi prende le misure e cresce ma per la sufficienza, non basta. Dal 73′ SALIFU: s.v.

ALONSO: 6, è volitivo anche se lo si ricorda per i contrasti fatti piuttosto che per i cross nel mezzo. Arriva alla striminzita sufficienza.

ILICIC: 5.5, partita di luci (poche) ed ombre (tante), il ruolo del trequartista dovrebbe esaltare le sue doti balistiche ma oggi, non si sono viste. Dal 61′ MATI FERNANDEZ: 5.5, entra ma non lascia traccia di se.

ROSSI: 6, si impegna tanto anche in fase di non possesso, buono un tiro e qualche geometria. Dal 61′ HAGI: 5.5, prova a calarsi nel ruolo di centrocampista avanzato. Non incide.

KALINIC: 7, bello il primo goal del croato quando al 29′ coglie un folle retropassaggio e dopo aver saltato il portiere insacca. Volitivo e ottimo portatore di ossigeno visto che guardagna diversi calci piazzati. Dal 61′ BABACAR: 6, al 67′ Bernardeschi lo pesca pregevolmente in area di rigore, conclude bene ma non trova la rete. Si distingue per l’impegno.

SOUSA: 5, la quarta sconfitta consecutiva sembra onestamente troppo, difesa molto “leggerina” e oltre agl’acquisti serve una vera e propria registrata al reparto arretrato. Poca costruzione di gioco il goal arriva da un errore avversario. Forse troppi i cambi al 61′.

Gabriele Caldieron

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments