Il fischietto internazionale Daniele Orsato ha diretto, con un giorno di ritardo, l’andata dei quarti di finale di Champions tra Borussia Dortmund e Monaco, gara giocata nella giornata di ieri dopo il rinvio dovuto all’attacco subito dalla squadra tedesca mentre si stava recando al Signal Iduna Park.

L’arbitro della sezione di Schio ha affidato il suo pensiero alle pagine del QS: “Erano tutti pronti a godersi la partita, apparentemente sereni, e così è andata, fino al fischio finale”.

Prosegue ricordando un’altra serata piuttosto difficile alla quale, sempre come arbitro, ha suo malgrado preso parte: “Per forza ricordato la notte più brutta della mia vita, quando ho diretto la finale di Coppa Italia fra Napoli e Fiorentina e nello stadio si sentiva quel che stava succedendo, c’era presagio di tragedia. Mi venne un terribile mal di testa che mi portai fino a casa. No, non dimenticherò mai quella notte”.

Comments

comments