21 Ottobre 2021 · 02:01
14 C
Firenze

Odriozola: “Callejon mi ha convinto, la Fiorentina mi seguiva da un anno. Posso fare anche l’ala destra”

"Voglio fare una buona stagione. Mi piace il gioco di mister Italiano"

Oggi la Fiorentina ha presentato l’ultimo colpo di mercato, Alvaro Odriozola. Il terzino è arrivato in prestito secco dal Real Madrid:

La squadra è molto attrezzata. Che ne pensa della squadra?

Ringrazio la Fiorentina, Italiano e lo staff per aver scommesso su di me. Firenze è una delle città più belle d’Italia. Sono attratto dallo stile di gioco che vuole imporre Italiano. Sono già innamorato di questa città e di questa opportunità di vivere qui. Non vedo l’ora di cominciare a giocare.

La formula… del suo arrivo? Conoscevi già qualcuno?

Ho parlato con José Maria Callejon, lo conoscevo molto bene, siamo stati bene in Nazionale spagnola, mi ha detto cose bellissime sulla città ma anche sui compagni e sull’allenatore. Il 4-3-3 si adatta molto bene alle mie caratteristiche. José ha fatto di tutto per convincermi. Conoscevo già la Fiorentina ed i calciatori. E’ un anno che la Fiorentina mi cercava. Voglio impegnarmi al massimo, giocare, e diventare un elemento importante di questa squadra. Voglio far di tutto per portare Firenze in alto.

Viene dal Real Madrid, qual è il suo sogno? E’ quale esperienza può portare a questa squadra?

Vengo dal club più grande al mondo, ho avuto un’esperienza in prestito al Bayern Monaco. L’esperienza fatta è importante. La Fiorentina ha poco da invidiare a questi club, i viola sono la storia del calcio italiano. Per le esperienze in Champions League credo che questo mi possa aiutare a raggiungere l’obiettivo di portare la Fiorentina più in alto possibile.

Quali sono le principali esperienze tra la Liga e la Serie A?

Mi è sempre piaciuto il calcio italiano, ho sempre guardato tante partite. Qui in Italia si lavora molto nella tattica e questo l’ho visto anche quando c’era Ancelotti al Real Madrid. Penso sia questa la principale differenze. Non vedo l’ora di scoprire questo calcio italiano.

Il suo ruolo è il terzino destro, può giocare anche qualche metro più avanti?

Quando ero nelle giovanili della Real Sociedad ho sempre giocato più avanti sulla destra, l’attuale allenatore poi, prima del mio debutto in Liga mi ha messo come terzino destro. Da quel momento ho sempre giocato così e poi a parte in un paio di partite non ho mai cambiato ruolo. Per l’allenatore posso giocare anche come ala destra, è un ruolo che so ancora ricoprire.

Sei un grande appassionato di calcio italiano, lo scorso anno hai seguito la Fiorentina. Ti sei fatto un’idea del perchè non sia funzionato il rapporto con Lirola?

L’anno scorso ho visto delle partite della Fiorentina. Non ho seguito però proprio tutto. La differenza più grande è quella che ora c’è un nuovo allenatore, Italiano, secondo me si adatta bene alle caratteristiche dei giocatori che ha in rosa. Tutti i giocatori sono contenti di lui mi ha detto Callejon. Mi piace molto il mister, tira fuori il meglio di ognuno. Lirola? Convinto che sia un grande giocatore. Sono venuto qui a Firenze per dare la miglior versione di me stesso.

Vieni da San Sebastian, che cosa hai dei baschi dentro di te?

Abbiamo una personalità particolare, siamo un popolo lavoratore, con le idee chiare. Non mi piace perdere tempo. Tuttavia mi piacerebbe conoscere la cultura italiana e soprattutto toscana. La storia di Firenze parla da sola, sono anche un appassionato di Rinascimento italiano. Essere qui per me è bellissimo. Il calcio ovviamente è il mio primo pensiero.

Senti la responsabilità di essere il giocatore che ha vinto di più in questa squadra?

Voglio portare sì l’esperienza che ho acquisito vincendo. La Fiorentina è un club molto importante, ha avuto Batistuta, Baggio ed anche Borja Valero. Sono qui per fare una buona stagione.

LEGGI ANCHE, BASTIANELLI: “INCURIOSITO DALLA FIORENTINA. CON GONZALEZ, VLAHOVIC E TORREIRA FARÀ UNA BELLA STAGIONE”

Bastianelli: “Incuriosito dalla Fiorentina. Con Gonzalez, Vlahovic e Torreira farà una bella stagione”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO