(ANSA) – ROMA, 1 OTT – “Bisogna cominciare a parlare sempre meno della Var, uno strumento tecnologico molto utile, voluto da tutti e ben applicato, sul quale comunque ci sono delle cose da migliorare. Il protocollo è quello approvato l’anno scorso, gli arbitri lo stanno applicando. Poi ogni tanto qualcuno sorprendentemente non se ne avvale, ma di questo si occuperà Rizzoli”. Così il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, ai microfoni di Gr Parlamento. “Lo strumento c’è  e va utilizzato al massimo così le discussioni sono al minimo. Chi non si attiene ai regolamenti va in panchina, non è un problema”.