Nessun accordo tra Milan e Fiorentina per Kalinic, Corvino chiede 25 milioni + 5 di bonus o Antonelli contropartita

Smentita la notizia di Sport Mediaset di un accordo imminente tra la società viola e quella rossonera. Ancora nessuna fumata bianca

Intrigo Kalinic, il Milan deve decidere se accettare le condizioni della Fiorentina. Queste: 25 più 5 di bonus per arrivare a 30 milioni. Oppure una contropartita tecnica che i viola gradirebbero, per esempio Antonelli per la fascia sinistra. Ora si tratta di capire se il Milan uscirà allo scoperto nei primi giorni della prossima settimana, oppure se prenderà ancora tempo a caccia di un top. Montella ha dato il via libera da tempo per Kalinic, bisogna vedere se il Milan chiuderà subito oppure se cercherà di scalare una montagna più alta con un extrabudget di mercato. Spendere 30 milioni subito, o giù di lì, per Kalinic significherebbe fare o quasi una scelta definitiva. Nel frattempo l’Everton, com’è chiaro da giorni secondo rumors inglesi, vuole fare sul serio per l’attaccante croato e metterebbe sul tavolo i famosi 30 milioni chiesti dai viola. Ovviamente Kalinic aspetta prima le decisioni del Milan. La Fiorentina è da tempo su Simeone del Genoa, ma non alle condizioni di Preziosi che, infatti, è sceso dai 20 milioni di richiesta iniziale. Ma il primo passaggio sarà la soluzione dell’intrigo Kalinic…

Alfredopedullà.com

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments