Nardella ai tifosi viola: “Le offese personali non sono ammissibili. Sbagliato offendere la persona”

Il sindaco di Firenze bacchetta così i tifoso viola e le loro polemiche contro la società

30/07/2013 Roma, seminario economico dei renziani dal titolo Il rilancio parte da sinistra. Nella foto Dario Nardella

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha parlato al Corriere fiorentino, queste le sue parole:

“Se tiro le orecchie ai tifosi? Io non devo tirare le orecchie a nessuno, però è chiaro che gli attacchi personali non sono ammissibili. Vanno bene le discussioni, le polemiche e anche le critiche sono legittime, ma quando si offende la persona in modo così brutale questo non va mai bene”.

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments