Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha parlato della situazione nuovo stadio ai microfoni di Lady Radio: “Durante l’ultimo colloquio con Gino Salica ero stato informato del fatto che la Fiorentina era vicina all’individuazione dell’area per il nuovo centro sportivo all’interno dell’area metropolitana, ma altro non so. Nuovo stadio? La data ultima per la presentazione del progetto definitivo verrà fissata con la delibera di giunta che faremo entro la fine del mese.

Parallelamente porteremo anche la delibera di variante dell’area di Castello: si tratta di un passaggio fondamentale perché serve a due cose: creare le condizioni per spostare la Mercafir a Castello e sbloccare gli interventi riducendo i volumi a costruire. La variante di Castello riduce alla metà i volumi a costruire, quindi segue un principio di forte attenzione all’ambiente e alla sostenibilità. Con queste due delibere noi metteremo la parola fine a tutto il percorso stadio, raggiungeremo un traguardo di non ritorno. In ogni caso la data cadrà entro il 2018: sarà l’anno in cui sapremo se lo stadio di farà o meno.

Mi hanno fatto piacere le parole di ottimismo a riguardo di Gino Salica e ho rivisto Andrea Della Valle allo stadio domenica scorsa e ci siamo ripromessi di vederci presto. Per questo ringrazio la famiglia Della Valle per il modo in cui è stata vicina sia alla famiglia Astori che alla città in un momento così drammatico come la morte di Davide. Un voto alla stagione della Fiorentina? Do un otto, che però non è legato solo alle prestazioni in campionato e alla classifica, ma anche per la reazione ad uno shock che avrebbe piegato qualunque altro club calcistico del mondo”.

Comments

comments