Ecco la moviola del Corriere dello Sport:

Fiorentina-Napoli si scalda, sul piano regolamentare, nel finale di primo tempo dopo un’ombra (11’) sull’azione azzurra che porta al tiro Mertens (in sospetto fuorigioco) su lancio di Ghoulam. Al 35’ c’è infatti un retropassaggio di Fabian Ruiz dal cerchio di centrocampo verso Meret. L’azione sembra intenzionale e il portiere, pur non pressato, blocca la palla. La Fiorentina chiede per questo una punizione a due in area che Calvarese nega.

Errore chiaro da parte dell’arbitro al 42’, quando Zielinski colpisce a una caviglia Chiesa, in copertura, che gli porta via la palla nel cerchio del centrocampo. Sarebbe giallo per il napoletano, ammonizione che invece arriva poco dopo a Dabo per proteste.

SECONDO TEMPO. Si riparte (5’) con una serie di giuste ammonizioni: a Veretout per un fallo su Callejon, allo stesso napoletano (8’) per un intervento irregolare su Muriel, a Zielinski (12’) per un fallo su Ceccherini. Al 13’ c’è invece l’intervento del var Pasqua che giudica regolare una copertura nell’area piccola del Napoli di Ghoulam a Dabo (la cui maglia sembra tirata dal napoletano) e in successione un intervento sospetto di Fabian Ruiz gamba-spalla.

Rischia (19’) sul fronte opposto Biraghi che appena dentro l’area viola si oppone col corpo a una percussione di Milik. Giallo (28’) obbligato a Ghoulam che blocca Muriel, tirandogli la maglia. Nel confuso finale manca un giallo (41’) a Koulibaly per un fallo su Simeone. Ammonito allo scadere Maksimovic per proteste.