16 Gennaio 2021 · 14:44
8 C
Firenze

Montella: “Il mio picco massimo di felicità è stato alla Fiorentina, che bello veder giocare quella squadra”

Vincenzo Montella è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport, queste le sue parole:

“Nella mia carriera da allenatore ho avuto due picchi massimi di felicità: la Supercoppa vinta col Milan e vedere come giocava la mia Fiorentina. L’esonero di Milano mi ha fatto rimanere male. Era iniziato un progetto ed è stato interrotto in maniera poco giusta. Dove c’è un cambio di società e una rivoluzione di calciatori, avevamo più di 10 nuovi e di tante nazionalità, di cui solo uno con una storia da Champions League.

La società non ha avuto pazienza. Credo invece che avrei meritato un po’ di tempo in più. Si erano create aspettative troppo alte, anche se la rosa non è sopravvalutata. E’ giovane, può crescere. Certo, vederla fuori dalle Coppa è clamoroso. Non ne avevo mai avuto la sensazione. Penso che anche per l’Uefa sia stata una scelta dolorosa, perciò avranno avuto le loro motivazioni.

Il futuro? Ho avuto diverse offerte, dall’Italia e dall’estero ma vorrei una proposta che abbia della follia: la sto ancora aspettando”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Un privato cittadino ricorre al Tar contro il centro sportivo della Fiorentina. I tifosi: “Diteci il nome”

Un privato cittadino che da solo fa ricorso al Tar contro la costruzione del nuovo centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli. Al...

Prandelli: “Calciopoli? Ai giocatori dissi “Serie A o B io resto, voi?” Nessuno se ne andò. Nello spogliatoio…”

Ecco un altro estratto dell'intervista rilasciata dall'allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli a SportWeek: Stagione 2006-07: vince la seconda Panchina d’Oro consecutiva dopo che è arrivato...

CALENDARIO