28 Settembre 2020 · 13:45
16.2 C
Firenze

Moggi: “Coronavirus come Calciopoli, tanto rumore per nulla. In Italia enfatizziamo sempre tutto”

Luciano Moggi ha parlato del Coronavirus a Tuttomercatoweb.com, facendo un paragone azzardato con lo scandalo Calciopoli: “In Italia enfatizziamo tutto. Guardate Calciopoli, un clamore esagerato proprio come il Coronavirus. Siamo bravi perchè in Italia cerchiamo l’audience, sembra che la Nazione sia affetta da un male incurabile ma non è assolutamente così”.

Poi ha proseguito: “Il clamore porta a non trovare più mascherine, Amuchina e ad avere le città deserte e le scuole chiuse. Mio nipote di sedici anni è contento perchè hanno chiuso le scuole e dispiaciuto perchè hanno fatto lo stesso con le discoteche”.

Infine Luciano Moggi ha espresso la sua opinione sul giocare le partite a porte chiuse: “Ho le mie idee che non collimano con quelle di chi ha fatto un’operazione del genere. Quando hai in mente di far giocare i match a porte chiuse non puoi fare discriminazioni. Perchè Juve-Inter a porte chiuse quando per il Torino che va a Napoli non vengono adottate misure? Oppure per la Lazio contro il Bologna? Non si può dire ad alcuni di giocare a porte aperte ed altri no. A questo punto dovrebbero giocare tutti a porte chiuse“.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Indiscrezione Ceccherini: accordo totale con l’Hellas. Ultima in viola a San Siro? Pradè vuole prima un sostituto

di Marco Collini  Federico Ceccherini sta dimostrando anche in questa stagione quanto di buono aveva fatto nelle precedenti due annate. Arrivato in sordina durante la...

Gazzetta, la Juventus vuole offrire Douglas Costa alla Fiorentina per avere Chiesa. I dettagli

Per quanto riguarda Chiesa alla Juventus, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, è probabile che nei prossimi giorni Rocco fissi una data oltre...

CALENDARIO