Kevin Mirallas ha parlato alla Nazione, queste le sue parole:

“Nel 4-3-3 posso giocare anche come attaccante centrale. Sì, sono pronto a stare anche in mezzo, al centro. Il fatto che il possa interpretare più ruoli rende tutto più semplice anche per l’allenatore. Di sicuro io sono qui per provare a giocare il più possibile: il campionato è solo all’inizio e le occasioni non mancheranno.

Il mio obiettivo è quello di restare viola ed essere protagonista questa stagione. Voglio convincere la dirigenza a riscattare il mio cartellino perché vorrei continuare a lungo questo mio percorso.

La Fiorentina è una società perfetta per me. Questa è una squadra che vuole arrivare il più in alto possibile in classifica: una qualificazione in Europa League per tutti noi, anche per i nostri tifosi, sarebbe magnifica, ma non dobbiamo lasciarci distrarre da troppi obiettivi.

Pioli lavora in maniera molto determinata sul campo, senza risparmiare una goccia di sudore e, di riflesso, i suoi giocatori danno sempre il massimo sul campo. Anche per questo ci siamo trovati subito, perché condividiamo questa filosofia. Parla molto coi giocatori. Ha visto fin dall’inizio che ho messo a disposizione la mia esperienza e che continuo a dare sempre il massimo con l’obiettivo di aiutare la squadra.

Questa è una società assolutamente perfetta per me, al pari della città, bellissima e accogliente, con me e con la mia famiglia. Qui è tutto “super” ed io sono pronto a far vedere che sono nel posto giusto: non vivo questa esperienza come un momento di passaggio, per me è un traguardo straordinario”