Ecco alcuni passaggi dell’intervista di Alessandro Matri a Tuttosport: “Se dovessi scegliere una partita da riguardare, probabilmente punterei più sulla semifinale di Coppa Italia dello stesso anno, Fiorentina-Juventus 0-3. All’andata avevamo perso 2-1 allo Stadium. A Firenze avrebbe dovuto giocare Tevez, poi a Carlos venne la febbre in hotel e così Allegri mi disse: “Tocca a te”. Ho un bel ricordo per il gol, ma soprattutto per la rimonta di squadra”. “Assieme a Sandro Tonali e Paul Pogba, metto anche Locatelli del Sassuolo. Sono calcisticamente innamorato di Manuel. Locatelli ha caratteristiche diverse rispetto a Tonali, ma come valore assoluto li metto sullo stesso piano. La nostra Nazionale ha un gran futuro grazie a questi ragazzi, Lorenzo Pellegrini della Roma, Barella, Castrovilli”.