Maran ha parlato in conferenza stampa, queste le sue parole alla vigilia della partita contro la Fiorentina:

“Non ci saranno Lykogiannis, Klavan e Farias. Sarà aggregato Doratiotto. Srna ha un problema al costato, si è allenato ma non è al massimo nei contrasti. Farias ha un fastidio al polpaccio che non gli fa smaltire la fatica, ha bisogno di tempo, sente irrigidirsi il muscolo quando va in fatica. Dovremo essere bravi ad arrivare con una carica agonistica oltre il 100%

Joao Pedro e Pavoletti hanno fatto bene insieme, ma voglio tenermi le soluzioni per me. Pavoletti non è ancora papà ma siamo vicini. Per lui può solo essere un momento di gioia positivo

Bradaric aveva giocato solo un tempo per cui era quello che stava meglio. Dal punto di vista fisico stanno tutti bene, sono anche rientrati presto. Barella? Lui non va gestito, ha grande personalità e ha una grande gioia nel giocare a calcio.

L’avevo già utilizzato da trequartista in passato. Lui anche in quel ruolo può dare un gran contributo. I giocatori che stanno lì devono sapere che l’interscambiabilità è fondamentale. Ceppitelli? Si è allenato bene, può giocare tutta la partita

Quando si vanno a toccare i sentimenti si fa fatica a trovare le parole. Ho conosciuto i genitori di Astori l’altro giorno, è stato molto emozionante. La Fiorentina nell’uno contro uno è molto forte, Chiesa è in un ottimo momento, ma non dobbiamo avere paura di nessuno. Ci vuole la giusta sfacciataggine, alla “Barella”. Ho sentito dire che è da grande squadra, ma lui è già in una grande squadra”

Comments

comments