Secondo quanto scrive La Nazione l’Inter sembra farsi sempre più avanti per Vecino. E qui il campanello d’allarme potrebbe suonare per due ragioni. La prima: il centrocampista (fino al 10 agosto) ha sul contratto una clausola rescissoria da rispettare in caso di trattativa per la cessione. I milioni che serviranno all’Inter per arrivare al giocatore? Sono 24. Tantissimi, è vero, ma se i nerazzurri decidessero di presentarsi a Firenze con questo tipo di proposta, il no dei viola sarebbe addirittura inutile.

Diverso il discorso se l’Inter decidesse di aspettare la scadenza della clausola: in quel caso (fra il 10 e il 31 agosto) Vecino potrebbe essere al centro di una trattativa ’normale’ e qui il no della Fiorentina sarà comunque decisivo. Anche perché è storia di questi giorni che Pioli considera il giocatore uno dei pilastri della sua Fiorentina.

Comments

comments