31 Ottobre 2020 · 10:58
11.3 C
Firenze

Le PAY TV non pagano senza partite. Rischio di crisi nella serie A, si farà di tutto per finire la stagione

Ci sono grandi scontri tra le pay tv e il calcio. Il problema, come si scrive sul Corriere dello Sport, è che non ci sono partite di calcio da trasmettere e che Sky è disposto a non pagare, appellandosi all’articolo 1467 del codice civile che riguarda l’eccessiva onerosità. Sarà quindi necessario terminare la stagione di Serie A, per assicurare gli introiti alle società che rischiano altrimenti di cadere in una profonda crisi econmica. E’ quindi obiettivo comune quello di stipulare delle nuove date per il proseguo della stagione, tanto che si è disposti ad arrivare anche al mese di Luglio, con inizio del successivo campionato ad Agosto in ottica europei, pur di assicurare quei pagamenti indispensabili a tutti i club italiani.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Tuttosport, Sarri accelera per la risoluzione con la Juve, nodo sulla spalmatura del pagamento

Stanno continuando a trattare e anche ieri c'è stato un aggiornamento fra le parti. La dirigenza della Juventus da un lato i rappresentanti di...

CorSport, Kouame verso una maglia da titolare contro la Roma, occasione da non sprecare

Titolare subito contro il Torino ed è esattamente ciò che si aspettava e soprattuto sperava ma che non sarebbe stata una strada in discesa...

CALENDARIO