Il Corriere Fiorentino in edicola oggi afferma che nelle intenzioni di Pioli c’era la volontà di attaccare la Samp fin da subito. Da qui la scelta delle due punte: peccato che Simeone e Babacar abbiano fallito miseramente diverse occasioni ad inizio gara. Poi, il gol della Samp, ha steso definitivamente la squadra viola. I numeri certificano una vena realizzativa in costante peggioramento, scrive il quotidiano, con il dato di un gol ogni 10 tiri che a Marassi scende ancora viste le undici conclusioni totali, cinque delle quali nello specchio della porta. Due tiri in più sono bastati alla Sampdoria per realizzare tre gol.

Comments

comments