La Fiorentina esce dalla coppa Italia: all’Olimpico, nei quarti di finale, passa la Lazio.

Pronti via e la Lazio passa: è il 5′ quando Lulic manda al bar Benassi e Gaspar, sfonda in area e trafigge Dragowski. La viola prova a replicare, ma non riesce a tirare nello specchio per tutto il primo tempo. Al 7′ ci prova Babacar, ma il senegalese si attarda troppo in area e perde il tempo per la conclusione. Male la viola intorno alla mezz’ora: la Lazio mette i brividi con i contropiede non finalizzati da Immobile prima e Felipe Anderson poi, scaturiti da errori banali. Male Saponara, impalpabile Benassi: Pioli li sostituisce a fine primo tempo con Eysseric e Simeone. Prima però la Fiorentina fa in tempo a perdere altri due palloni sanguinosi ed a rischiare il raddoppio biancoceleste, sventato dall’ottimo intervento coi piedi di Dragowski.

Nella ripresa la viola prova a scuotersi e, al 64′, sfiora il pareggio: gran botta a giro di Chiesa, ma Strakosha si supera. La Lazio però c’è e Vitor Hugo è costretto agli straordinari, cinque minuti più tardi, per arginare Immobile. Ora la Fiorentina è sbilanciata e rischia sui contropiede Lazio: bene Dragowski sull’incursione con tiro di Lulic, ad un quarto d’ora dalla fine. Meglio la viola nel secondo tempo, ma non basta per andare avanti.

Comments

comments