La Nazione, Pjaca è stato offerto alla Fiorentina e il calciatore sta riflettendo sul futuro a Firenze

Secondo La Nazione è stata la Juventus a offrire Pjaca ai viola, la smentita del calciatore sarebbe solo una frase di circostanza

Kalinic in Croazia per ‘problemi personali’, Bernardeschi ancora in vacanza e in arrivo qui a Moena con tre giorni di ritardo rispetto a quanto previsto inizialmente dalla Fiorentina: gli strappi a distanza continuano seguendo strade diverse. Kalinic viene descritto in condizioni particolarmente tormentate soprattutto per lo stallo che riguarda il suo passaggio al Milan, mentre Bernardeschi ha ottenuto tre giorni di permesso in più facendo riferimento alle norme che riguardano i giocatori che hanno partecipato agli impegni con le Nazionali: dunque sbarco a Moena il 20 e non il 17, se nel frattempo la trattativa con la Juve non prenderà una direzione più precisa.

Circolano nel frattempo molte versioni sulla disponibilità della società bianconera a cedere Pjaca, il giocatore che Corvino ha chiesto in prestito per due anni con diritto di riscatto a 20 milioni: in realtà è stata la Juventus a proporre di inserire alcuni giocatori all’interno della trattativa per Bernardeschi e nella lista c’era anche il nome dell’attaccante croato. Fa parte dei giochi anche la smentita del procuratore perché Corvino è in attesa dell’ok dell’attaccante, che sta ancora riflettendo sulla proposta.

L’altro giocatore gradito come parziale contropartita è Sturaro, che potrebbe giocare mediano nel 4-2-3-1 previsto da Pioli come ‘colonna portante’ del gioco viola. In realtà la trattativa fra Fiorentina e Juventus non è ancora cominciata, ma ogni giorno vengono aggiunti tasselli per preparare un incontro decisivo: andrà in onda prima del 20 di luglio, giorno in cui Bernardeschi arriverà qui a Moena?
La Nazione

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments