La Nazione, Pioli vuole Sturaro, l’agente: “Abbiamo visto Corvino e ci ha detto di volere il calciatore”

Il calciatore secondo "La Nazione" viene valutato 10 milioni ma per la Juventus non è un calciatore da vendere. Operazione slegata da Bernardeschi?

L’affare Bernardeschi-Juve potrebbe lasciare in dote alla Fiorentina non solo un tesoretto fondamentale per fare davvero mercato e rifondare la rosa di Stefano Pioli, ma anche un giocatore preziosissimo. Fisicità e duttilità: eccole le due caratteristiche principali di Stefano Sturaro, il nome per la contropartita tecnica nell’affare Berna. La candidatura del centrocampista di Sanremo ha assunto negli ultimi due giorni una consistenza sempre maggiore. Dopo Marko Pjaca, nella lista di Pantaleo Corvino c’è Sturaro, un giocatore che potrebbe sistemare tanti equilibri tattici nello scacchiere di Pioli. Con quel passo e quella grinta, Sturaro è l’uomo di sostanza perfetto nel 4-2-3-1.

Dopo la Sanremese e il Genoa, è arrivato alla Juventus nel febbraio del 2015 portandosi dietro l’etichetta di uomo capace di interpretare bene entrambe le fasi, sia da mezzala che addirittura da… esterno alto, posizione di campo nella quale Massimiliano Allegri lo ha impiegato, sfruttano la sua capacità di pressare alto.

Le parti sono al lavoro per far quadrare il cerchio, anche se le parole dell’agente di Sturaro rilasciate ieri non sono proprio incoraggianti: ««L’incontro con Corvino c’è stato, l’interessamento da parte della Fiorentina è vero, Pioli lo reputa un profilo molto importante, ma questo interessamento rimarrà tale. Sturaro era una richiesta di Corvino, ma la Juventus non ha manifestato interesse verso una sua cessione. Nella Juve nessuno è incedibile. Fanno piacere gli interessamenti perché ti danno il metro del tuo lavoro, ma la Juve è la squadra che gli ha permesso di avere un palmares prestigioso all’età di 24 anni. Ha un rapporto col tifo bianconero molto importante».

Arrivato a Torino per 5 milioni, il valore di mercato di Sturaro è raddoppiato: 10 milioni. Oltre ai 40 milioni di parte fissa, proprio la cifra che ‘balla’ nell’affare Bernardeschi
La Nazione

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments