Con l’addio di Tatarusanu dei giorni scorsi, Bartlomiej Dragowski sarà il vice Sportiello, pronto a mettersi magari in evidenza in occasione delle gare di Coppa Italia aspettando di riconquistare l’Europa League per avere un palcoscenico in più su cui misurarsi. La Fiorentina non ha alcuna intenzione di privarsene, nonostante le voci provenienti dalla Polonia che lo davano nel mirino del Benfica. Attorno a lui si è levato un muro.

Fonte: La Nazione

Comments

comments