Nel primo tempo ci sarebbe stato un rigore su Gonzalo Higuain, placcato da Laurini, ma l’argentino parte in fuorigioco e dunque giusto non assegnare il penalty. Sul gol di Mandzukic, Higuain non sembra toccare il pallone: sarebbe stato fuorigioco del compagno. Giusta anche la retromarcia di Doveri che aveva assegnato il rigore alla Juve per un fallo di Badelj su Matuidi, salvo poi correggersi: il fallo è fuori area e ci sta anche il secondo giallo per il centrocampista viola.

Corriere dello Sport

Comments

comments