Partita non complicatissima per Doveri che azzecca due decisioni in punta di regolamento. La prima al 3’. Terracciano rimette dal fondo verso il lato sinistro dell’area, Ceccherini gli restituisce palla ma il portiere viola casca con la sfera che si avvia verso la rete dove la accompagna Joao Pedro: Doveri annulla perché in area c’era Pavoletti e la Regola 16 al comma 1 (procedura) e 2 (infrazioni e sanzioni) dice che un avversario non può stare nell’area in cui si effettua il rinvio finché il pallone non torna in gioco, ovvero quando esce dall’area.

Dunque, gol annullato e rinvio da ripetere. Giusti i gialli nel primo tempo a Cigarini (trattenuta a Gerson), Chiesa (fallo su Barella) e Ceppitelli (fallo su Muriel). Nella ripresa al 9’ altro gol annullato al Cagliari. Cigarini batte da centrocampo una punizione e aiutato dal vento beffa Terracciano: ma la punizione era per un fuorigioco viola quindi calcio di seconda. Ci stanno tutte le ammonizioni della ripresa, ma costano care a Pavoletti e Pezzella, che erano diffidati.

Corriere dello Sport