L’uomo del momento è lui. Federico Bernardeschi, un gioiello vero cresciuto dalla Fiorentina e decollato in prestito al Crotone… dove poteva deviarsi in modo clamoroso la sua carriera. Proprio così, perché il talento classe ’94 di proprietà viola con le sue prestazioni sta facendo impazzire i top club europei oltre che italiani, tutti pronti a seguirlo, qualcuno anche a prenderlo. Lo vorrebbe l’Inter, ci ha già provato in estate; ci pensa concretamente il Milan, in attesa delle vicende legate al closing con i cinesi. E tante società straniere si sono attivate. Ma la Juventus è stata molto vicina a Bernardeschi in un passato recente, poco più di un anno fa.

Primavera 2015, il contratto di Federico Bernardeschi scade con la Fiorentina nel giugno del 2016, non è ancora rinnovato. E il discorso non si sblocca. Lui intanto sta facendo bene, benissimo a Crotone tra colpi di talento e una continuità finalmente trovata. E in quell’occasione, la Juventus di Marotta e Paratici si attiva per provare a prenotarlo in vista della scadenza del contratto, nell’anno successivo. Il piano della Juve è chiaro: prenotare Berna e prenderlo insieme al Sassuolo, magari per un prestito annuale facendolo maturare in Serie A, pare con un riscatto e controriscatto per tramutare l’operazione in un affare simile a quello che è stato con Berardi. La Juve ci ha provato, ha sentito più volte l’entourage di Bernardeschi. Ma l’ha spuntata la Fiorentina, anche per volontà del ragazzo, convinto poi a rinnovare fino al 2019. E il colpaccio bianconero è rimasto solo una trama tentata.
Calciomercato.com

Comments

comments