“Più generosa la Fiorentina e più forte la Roma, c’è poco da dire quando il calcio si spiega da solo, infatti nel 2-4 ci sono la superiorità giallorossa e gli errori viola (tre palle perse nelle azioni che portano in rete due volte Gerson e una Perotti). A margine dello sciopero iniziale della curva Fiesole contro le multe per l’esposizione di striscioni non autorizzati, i problemi viola non sono solo le tre palle regalate agli avversari, che danno sempre l’impressione di essere in superiorità su Badelj, Benassi e Veretout (il migliore), perché alla distanza lo spessore della Roma emerge con chiarezza e a tutto tondo, nonostante la buona volontà della Fiorentina.” Lo scrive La Nazione in edicola oggi.

 

Comments

comments