La Fiorentina è pronta a calare un poker speciale, quello dei figli d’arte. Già, perché dopo i vari Chiesa, Hagi, Sottil e Baroni, i viola sono molto vicini a Giovanni Simeone. Nella giornata di ieri c’è stato un contatto fra Corvino e il Genoa per spiazzare la concorrenza e provare ad aggiudicarsi il centravanti. Il tutto sulla base di 20 milioni di euro, una via di mezzo fra le richieste di Preziosi pari a 25 milioni e le prime offerte gigliate da 15, l’unico modo per cercare di riconquistare la piazza. Così riporta la Gazzetta dello Sport.

Comments

comments