Come riporta La Nazione, era considerata molto difficile una possibile permanenza di Chiesa a lungo a Firenze, fa perciò notizia l’annuncio di un incontro messo in agenda dalla società viola per confrontarsi con un giocatore rimasto fin qui coerente nel suo silenzio mediatico. Un incontro, dunque: quando ancora non si sa, ma per la prima volta  la Fiorentina, attraverso il direttore generale Joe Barone, si è posta il problema di sondare il terreno e sperare di continuare il cammino con la stella più luminosa del firmamento viola (Ribery escluso)