Il 27 marzo vi anticipammo che ci sarebbe stato un club di serie A pronto ad accogliere Stefano Pioli se quest’ultimo non fosse riuscito a restare in sella all’Inter. La Fiorentina. Gli ultimi risultati non depongono a favore dell’attuale tecnico nerazzurro che – guardacaso – domani sera sarà di scena proprio al “Franchi” per giocarsi le ultime chance in chiave Europa League. Pioli è un vecchio pallino viola, possiamo aggiungere che nelle ultime ore c’è stato anche il placet della famiglia Della Valle. E lo stesso tecnico (che ha giocato a Firenze) ha dribblato con un minimo di imbarazzo le domande collegate a un suo eventuale futuro in viola. La Fiorentina continua a seguire Di Francesco, il candidato di sempre, ma dopo le parole di Squinzi (e considerata anche la clausola presente sul contratto) oggi probabilmente sarebbe meno complicato andare su Pioli, a maggior ragione se il finale di stagione dell’Inter fosse in linea con il rendimento delle ultime tre-quattro partite. Tenendo comunque conto che le parole di Squinzi dovranno essere ribadite dalla condivisione dei programmi, nel corso del summit che si terrà tra il Sassuolo e Di Francesco.

Alfredopedullà.com

Comments

comments