24 Settembre 2021 · 13:19
20 C
Firenze

IL BILANCIO DELLA FIORENTINA, ROSSO DI 16 MILIONI. ECCO TUTTE LE SPESE DELLA SOCIETÀ

La Fiorentina chiude il bilancio 2018 con un passivo di 15.798.441 euro, a fronte di un utile dell’esercizio precedente (al netto delle imposte) di 37.098.033 €.

Il risultato negativo è dovuto soprattutto alle minori plusvalenze generate nell’anno solare 2018: 9.536.846, contro gli 88.748.498 € del precedente esercizio.

Salgono di circa 3 milioni i proventi da diritti TV, mentre si dimezzano (da circa 10,9 a 4,9 i proventi vari). Il valore della produzione, in totale, passa dai 189 milioni di euro del 2017, ai 110 del 2018.

Per quanto riguarda i costi della produzione si scende dai 131,4 milioni del 2017, ai 128 del 2018, determinando un risultato tra valore e costi della produzione di -17. 866.694 €. Calano da 65 milioni a 59 le spese per il personale (dove la voce più rilevante, ovviamente, sono gli stipendi dei calciatori e staff tecnico).

Il mercato estivo 2018, tra acquisti, riscatti e prestiti (il cosiddetto “corrispettivo per trasferimenti”), pesa sulle casse viola per 38.841.552 € (di cui circa 20 milioni da saldare nella stagione in corso). Le cessioni tra giugno ed agosto 2018, hanno fruttato circa 13,2 milioni.

Tra i debiti derivati dai compensi agli agenti, si segnalano 1 milione di euro Montiel ed altrettanti per Vlahovic.

Successivamente alla chiusura dell’esercizio 2018, nella sessione di mercato invernale, si sono registrati costi per 13,4 milioni per i giocatori acquistati o arrivati in prestito (7 milioni per Rasmussen, 3,7 Zurkowski, 1,5 per Fruk, 1 per il prestito di Muriel, più altre operazioni minori), e 1.061.000 € per i tesserati ceduti.

IlsitodiFirenze.com

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO