23 Giugno 2021 · 07:24
18.9 C
Firenze

Graziani: “Servono 4-5 giocatori nuovi. Sarei felice se arrivasse Gattuso”

Graziani ha parlato del possibile arrivo del tecnico Gattuso alla Fiorentina.

L’opinionista Ciccio Graziani ha rilasciato un’intervista su Passione Fiorentina TV.

Queste le sue dichiarazioni:

Cosa ne pensi di questa stagione? Ti piacerebbe Gattuso? “È una persona seria, un ottimo allenatore. Speriamo che la società gli sia vicino. Io sono felicissimo perché dove ha lavorato ha sempre fatto bene. Non possiamo essere contenti della stagione viola sono stati fatti degli errori. Poi davanti eravamo inesperti, ma è esploso Vlahovic con l’arrivo del tecnico Prandelli. Io sono convinto che nel girone di ritorno la squadra avrebbe potuto fare di più. Servono 4-5 giocatori nuovi”.

Quali giocatori terresti? Ripartirei da Castrovilli e Vlahovic per il prossimo campionato. Dietro cambierei qualcosa. Però bisogna capire come gioca il nuovo allenatore. Dietro ci sono dei giocatori: Quarta lo terrei. Se va via Milenkovic un altro lo troviamo. A centrocampo ripartirei con Amrabat, Castrovilli e Bonaventura. In attacco bisogna cercare un giocatore da affiancato a Vlahovic. Ribery lo terrei perché è una grande risorsa poi considerando l’età non si può fare pienamente affidamento. È tipo come Ibrahimovic”.

Domani ci possono essere delle notizie sul prossimo allenatore nella conferenza stampa di Commisso? “Non credo che domani dirà l’allenatore. Se è straniero però potrebbe fare anche il nome. Pradè rimane o non rimane. Barone avrà le stesse mansioni? Gattuso è una persona seria, si aspettava un comportamento diverso da parte del presidente del Napoli. Chi allena sa che deve andare sotto la lente di ingrandimento della critica. Io sarei felice. Non vede un altro tecnico che si ambienta bene con Firenze. Sarri? Con l’arrivo Sarri devi sposare le sue idee calcistiche. Mentre Gattuso si adatta un po’ di più alla squadra. È un po’ diverso. Sarri dopo il Chelsea e la Juventus pretende qualcosa di più”.

La partita con il Cagliari nel 1982? “Quel giorno ho rivisto il fallo di Bertoni del Cagliari. Rivedendolo oggi con il VAR l’avrebbero convalidato. Il rammarico in quell’anno è che abbiamo perso Giancarlo Antognoni per lo scontro con il portiere Martina. Sicuramente tre punti in più c’è l’avrebbe dati. Ti è dispiaciuto non giocare lo spareggio scudetto con la Juventus? Sarebbe stato sicuramente affascinante. Ci sarebbe piaciuto perché era tornato Giancarlo. Noi eravamo più squadra anche se loro erano più forti tecnicamente”.

LEGGI ANCHE LE DICHIARAZIONI DI PASQUAL

Pasqual: “Dimissioni di Prandelli? Gesto d’amore verso la Fiorentina. Domenica conteranno le motivazioni”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pulgar si fa male con il Cile, lesione muscolare alla gamba destra, in dubbio per la Copa America

Si è fatto male il giocatore della Fiorentina Erick Pulgar con la nazionale cilena impegnata nella Copa America durante la partita contro l'Uruguay, questo...

Montella: “A Firenze ho lanciato Vlahovic e Castrovilli. Mi sono incatenato per Berardi alla Fiorentina”

Ospite della Rai l’allenatore Vincenzo Montella ha parlato delle sue passate esperienze con Catania, Fiorentina e Milan spiegando di non rimpiangere alcuna scelta: “Credo che un allenatore...

CALENDARIO