Stando a quanto riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, le attenzioni del Milan non sono tutte volte al caso Donnarumma. I rossoneri infatti continuano a lavorare sotto traccia per arrivare a Nikola Kalinic, attaccante funzionale al gioco di Montella e che sarebbe il preferito del tecnico campano. Ma si sa, la Fiorentina  è una bottega cara da sempre e questa volta non farà eccezione: il ventinovenne croato ha una clausola rescissoria pari a 45 milioni di euro, che il Milan non vorrebbe assolutamente sborsare. Ai rossoneri però, ne potrebbero bastare molti meno, qualora il pagamento avvenga senza rateizzazioni o pagamenti dilazionati: la Fiorentina potrebbe prendere in considerazione l’idea di accettare un unico assegno circolare di 30 milioni di euro. Il dg viola Corvino si trova a Milano da ieri e potrebbe incontrare Mirabelli già nella giornata di oggi…

Comments

comments